SHINE! Talk Show – Conosciamo alcuni ricercatori e le loro ricerche

La Limonaia, Vicolo dei Ruschi 4 - dalle 18:30 alle 20:00
Talk show
Modera Roberto Bernabò, giornalista direttore de Il Tirreno

Partecipano:
Ugo Boggi (Dipartimento di Ricerca Traslazionale e delle Nuove Tecnologie in Medicina e Chirurgia) è specializzato nel trattamento di casi oncologici complessi di vari organi addominali ed extra-addominali. Avendo eseguito come primo operatore oltre 500 pancreasectomie è uno dei chirurghi italiani con maggiore esperienza nel trattamento dei tumori del pancreas.

Giovanni Losurdo (Ricercatore INFN, sezione di Firenze – Osservatorio Gravitazione EGO Cascina), attualmente è project leader di Advanced VIRGO (l’evoluzione di Virgo verso un interferometro di seconda generazione), l’esperimento in corso presso il sito di CASCINA. Il nuovo Virgo, Advanced, sarà in grado di esplorare una landa di universo di copiose dimensioni e di captare maggiori segnali dovuti a onde gravitazionali.

Lucia Pallottino (Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione) si occupa di Robotica e Bioingegneria. I suoi interessi di ricerca riguardano principalmente quella chiamata la Società di Robot: sistemi formati da più robot mobili che si coordinano in modo intelligente ed efficiente per portare a termine dei compiti ben precisi.

Giovanni Paoletti (Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere) si occupa di storia della filosofia politica e di storia del pensiero sociologico. I suoi ambiti di ricerca indagano il rapporto tra filosofia e scienze umane, il dibattito su antichi e moderni nella storia della filosofia politica e le teorie della religione e del simbolismo.

Massimo Pasqualetti (Dipartimento di Biologia) Chiamato dall’Università di Pisa nel settembre 2007 grazie al programma “rientro dei cervelli”. Effettua ricerche sugli effetti della Serotonina nella regolazione delle attività morfogenetiche durante lo sviluppo cerebrale, e più recentemente sullo studio dei neuroni serotoninergici mediante cellule staminali.

Domenica Romagno (Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica) si occupa di Linguistica Storica, Linguistica Cognitiva e Neuroscienze. Attraverso la risonanza magnetica funzionale ha visto come il cervello umano distingue implicitamente gli eventi telici, che comportano uno stato finale, dagli eventi atelici, senza fine o mutamento di stato. Tale distinzione deve essere stata importante nell’evoluzione del cervello e del sistema cognitivo umani: riconoscere la differenza fra inseguire la preda (atelico) e catturare la preda (telico) è cruciale per la sopravvivenza, poiché soltanto l’evento telico consente al predatore di raggiungere il suo obiettivo.

Giacomo Tommei (Dipartimento di Matematica) si occupa di Meccanica Celeste e attualmente sta lavorando alla missione europea BepiColombo e a quella americana Juno. E’ anche il fondatore della spin-off dell’Università di Pisa: SpaceDyS srl. L’asteroide 89735 porta il suo nome. E’ tra i responsabili del sito NEODyS (http://newton.dm.unipi.it/neodys/)

Jacopo Vivarelli (Università di Friburgo, Germania). Lavora da alcuni anni all’esperimento ATLAS al LHC del CERN di Ginevra al quale partecipa una comunità internazionale di circa 3000 fisici. Ha seguito le attività di preparazione dell’esperimento, a partire dalla messa in funzione dell’apparato per arrivare allo sviluppo del software per l’analisi dati.

Andrea Pucci (Dipartimento di Chimica e chimica industriale). La sua attività si concentra principalmente nel settore della scienza dei materiali polimerici con particolare attenzione alla preparazione, modifica e caratterizzazione di sistemi polimerici mono- o multifasici aventi proprietà funzionali per applicazioni come materiali attivi e intelligenti, capaci di rispondere a stimoli esterni di varia natura come luce, temperatura e stress meccanici, attraverso l’ausilio di sistemi cromoforici organici o di nanostrutture metalliche.

Quattro pezzi facili

SHINE! La Notte dei Ricercatori in Toscana si aprirà a Pisa con “Quattro Pezzi Facili”, una serie si quattro brevi seminari divulgativi di ricercatori dell’Università di Pisa e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare che parleranno di scienza in modo molto semplice e avvincente.

Alberto del Guerra (Dip. di Fisica, Università di Pisa & INFN-Pisa), Ricadute della fisica sulla medicina

Roberto Giannecchini, (Dip. Scienze della Terra, Università di Pisa),  Acqua: risorsa o rischio?

Franco Ligabue, (SNS & INFN-Pisa), Abbiamo scoperto il bosone di Higgs?

Clementina Manera, (Dip. di Farmacia, Università di Pisa), Farmaci e prodotti per la Salute: una realtà in divenire

Marconi al Teatro S. Andrea di Pisa

“Quello della Radio – Marconi, storia dell’uomo che ha cambiato il mondo”. Uno spettacolo di e con Giorgio Comaschi su Marconi e sull’invenzione della radio.

Al Teatro di S. Andrea a Pisa il 28 settembre alle 21 per la notte dei ricercatori. Il biglietto si prenota gratuitamente on line qui:

Quello della Radio - Marconi, la storia dell'uomo che ha cambiato il mondo

Lo spettacolo è stato scritto in occasione del centenario del Premio Nobel per la Fisica,  e racconta i punti essenziali della vita e delle scoperte di Marconi con uno stile che stia in bilico fra il racconto giornalistico e le suggestioni teatrali.

Lo spettacolo è un divertente racconto, scritto e recitato da Comaschi col supporto di Alessandro Piloni e supportato da suggestive proiezioni di documenti, immagini e filmati tratti dall’archivio della Fondazione Marconi di Pontecchio.